La Valle d’Aosta

Le stelle alpine, tutte ornate a festa,
invitano a salir su per la costa;
mentre la luce batte maestosa,
sul monte Bianco, sul Cervino e il Rosa.

La Valle d’Aosta è una piccola regione montuosa caratterizzata dalla presenza delle montagne più alte d’Europa.

Il clima è molto variabile in base alla stagione, certo è che la stagione invernale porta con sé un freddo intenso e la primavera frequenti gelate. La superficie vitata è molto piccola e si concentra soprattutto nella zona montana della Dora Baltea.

I vitigni presenti sono autoctoni, essendo una zona montana e con un clima particolare infatti, molte specie non riuscirebbero a sopravvivere. Le forme di allevamento sono rappresentate dai terrazzamenti caratteristici della viticoltura definita eroica.

Tra i vitigni a bacca nera dobbiamo di certo citare il Petit Rouge e il Fumin mentre tra quelli a bacca bianca ricordiamo il Priè Blanc e il Petite Arvin.

Nelle zone con latitudine più bassa invece troviamo i tradizionali Nebbiolo, Freisa e Moscato Bianco.

Tra i vini da conoscere (e ovviamente da assaggiare) della Valle d’Aosta troviamo Blanc de Morgex et La Salle, prodotto ai piedi del Monte Bianco da vitigno Priè blanc. Il risultato è un vino bianco, dai profumi delicati con sottofondo di erbe di montagna. Il sapore è secco e acidulo ma molto delicato.

Pensando alla Valle d’Aosta non possiamo non pensare alla sua cucina, l’acquolina arriva subito pensando agli Chnéfflenes, bottoncini di pastella cotti in acqua bollente e conditi con fonduta, panna e speck oppure cipolla brasata.

Volete scoprire altri vini e piatti di questa meravigliosa regione montana?

Non perdetevi il nostro appuntamento di venerdì 17 febbraio prossimo!

Iscriviti qui!

About us

Wine&style è un progetto dedicato agli appassionati e a chi vuole avvicinarsi al mondo del vino